Passeggiate & piaceri a Garda
Garda è una delle località più popolari sul lago ed è nota per il suo eccellente olio d'oliva.
Richiedi offerta dal al

Vacanze a Garda sul Lago di Garda

Garda è senza dubbio una delle località turistiche più popolari sul lago di Garda, probabilmente la sua popolarità è dovuta alla posizione protetta tra i due crinali del Monte Luppia a nord e del Monte Tafel a sud.

Questa particolare posizione, garantisce durante tutto l’anno un clima particolarmente mite e un paesaggio idilliaco con cipressi, pini e ulivi. Unire questo alla splendida baia naturale, crea i presupposti ideali per una vacanza perfetta. Ammirare il tramonto da qui è davvero un’esperienza da provare!

Il nome Garda

La somiglianza tra la città e il nome del lago è evidente. La sua origine è controversa, vi sono, infatti, diverse teorie. Secondo la leggenda, il lago avrebbe preso il nome dalla ninfa Engardina, che chiese al dio dell’acqua, Benacus, come pegno d’amore un lago che il dio fece nascere dalle rocce e che prese il colore blu intenso dei capelli della ninfa.

Nella spiegazione etimologica, il nome Garda, deriva invece da una parola germanica che significava“guardiano", probabilmente per la sua funzione di punto di osservazione strategico in epoche passata. Già nel 5° secolo, proprio per la posizione strategica, qui fu costruito il primo castello.

Nel Medioevo Carlo Magno trasformo questo centro in una vera città, che passò poi sotto il dominio della potenza commerciale di Venezia. Nel centro storico si possono trovare ancora qua e là  i resti dei palazzi veneziani. Sul lungolago non mancano caffè, ristoranti, gelaterie e panchine, dove sedersi e ammirare la bellezza del lago. Il centro del paese è caratterizzato da stradine e vicoli stretti.

Da vedere a Garda

Palazzo dei Capitani & Palazzo Losa

Nel 15° e 16° secolo, i mercanti veneziani costruirono numerosi palazzi a Garda. Tra i più importanti troviamo l’edificio gotico, Palazzo dei Capitani, che si trova presso la centralissima Piazza Catullo. La facciata di colore paglierino con finestre ad arco è decorata con motivi floreali. In precedenza, il Palazzo si trovava sul lago ed è stato la sede del capo della comunità di sponda veneta. Nella stessa zona si trova il Palazzo  Losa (chiamato anche Palazzo  Carlotti), che fu progettato dall'architetto veronese Sanmicheli e a lungo utilizzato come un ufficio doganale. Interessante per i suoi portici e la loggia.

Santa Maria Maggiore

La chiesa parrocchiale di Garda si trova sotto la collina del castello, appena fuori l'arteria principale Gardesana, a sud della città. La Chiesa risale al 15 ° Secolo, è in stile barocco e al suo interno ospita una grande croce di legno del 16° Secolo. Nella cappella, vi è un’opera del pittore veronese Palma il Giovane. Il collegamento al cortile della chiesa, che una volta fungeva da chiostro è decorato con affreschi.

Villa Albertini

Il magnifico edificio con torri e merli è un nascosto dietro una parete a nord della città. Da notare la particolare facciata gialla e le torri rosse aggiunte nel 19° secolo. Villa Albertini fu per un breve periodo la residenza di Re Carlo Alberto di Piemonte. Oggi è di proprietà privata e non aperta al pubblico.

Rocca di Garda

La suggestiva  rocca, che si trova a sud di Garda, a circa 250 m d’altezza, può essere raggiunta tramite una passeggiata di un'ora che inizia accanto alla chiesa  di Santa Maria Maggiore. Il paesaggio che si può ammirare dalla rocca vale di sicuro la camminata.  Arrivati in cima si possono ammirare le rovine di un castello medioevale abitato dalla Principessa Adelaide di Borgogna. Una particolarità, una roccia dalla forma strana sembra ricordare il trono della principessa.

Gli alloggi a Garda sono valutati 4,2 da 5 stelle da 22 utenti.
Ti può interessare anche
Luogo
Tema
Sottotema