Pittoresco Gargnano
Il centro storico e la campagna idilliaca di Gargnano valgono la pena di essere visitare.
Richiedi offerta dal al

Vacanze a Gargnano sul Lago di Garda

Gargnano conta, con le sue due frazioni, circa 3200 abitanti, è tra i comuni più grandi per estensione ma, allo stesso tempo, a causa dei numerosi rilievi è una delle zone meno densamente popolate del lago.

Da Tuscolano Maderno, lungo la Statale Gardesana, si arriva al tranquillo borgo di Bogliaco, frazione di Gargnano, che si sviluppa attorno al piccolo porto e ad antichi palazzi. Oltrepassata anche la frazione di Villa, si arriva a Gargnano, centro dominato dal Monte Denervo (1495m) che si raccoglie intorno alla piazza centrale.

Gargnano e la sua storia

Gargnano è molto conosciuta anche all’estero grazie allo scrittore inglese David Herbert Lawrence che trascorse qui un periodo dal 1912 al 1913 e ne parla in molte sue opere, come ad esempio “ Crepuscolo in Italia", 1916.

Sul porto si affacciano bellissimi palazzi dell’ ‘800 mentre il palazzo comunale, ora sede della proloco risale al ‘500. Sulla facciata del palazzo e su alcune case circostanti, sono murate le palle di cannone che ricordano i bombardamenti austriaci subiti durante la terza guerra d’indipendenza nel 1866.

A Gargnano ha sede nel Palazzo Feltrinelli il Centro d'Ateneo per la promozione della lingua e cultura italiana (CALCIF) dell'Università degli Studi di Milano. Vi si trova, inoltre, l'Istituto Statale d'Arte del Garda.

Da vedere a Gargnano

Chiesa e Chiostro di San Francesco

La chiesa e il chiostro oggi sono adibiti a sede di mostre. Simbolo del convento dei francescani fondato da frate Bonaventura nel 1266. Sui capitelli del colonnato del chiostro del ‘300 sono raffigurati accanto a teste di frati, pesci e uccelli, cedri e limoni, ad avallare la tradizione secondo cui sarebbero stati i religiosi a introdurre la coltivazione del limone sulle rive del lago di Garda.

Chiesetta di San Giacomo de Calì

La chiesetta risale al XII secolo e si raggiunge dall’uscita nord della cittadina, dove si erge in posizione elevata rispetto al centro del paese.

Villa Bettoni Cazzago

Incantevole villa e uno degli edifici più imponenti di questa parte della riviera. Il palazzo in stile barocco, edificato a partire dal XVIII secolo si affaccia sul lago ed è costituito da un corpo a tre piani, più uno sopraelevato con balaustra di marmo adornata da statue. Gli interni sono preziosamente decorati. Il giardino all’italiana che ricorda quelli delle ville toscane, è caratterizzato da ampie scalinate e da numerose nicchie con statue.

Gli alloggi a Gargnano sono valutati 4 da 5 stelle da 9 utenti.
Ti può interessare anche
Luogo
Tema
Sottotema