Richiedi offerta dal al

Via ferrata Gerardo Sega

Una via ferrata abbastanza impegnativa, che richiede tra avvicinamento, ferrata e discesa circa 6 ore. Si parte lungo un sentiero abbastanza ripido nel bosco, per raggiungere poi un’imponente parete rocciosa verticale attrezzata con funi e scale metalliche.

Partendo da Avio si segue in direzione Monte Baldo per circa 3 km fino ad arrivare a un piccolo parcheggio all’altezza del primo tornante, proprio all’ingresso della Valle dei Molini.

Si percorre il sentiero n.652-685 lungo una strada forestale abbastanza ripida, tenendo la destra in circa un’ora si arriva a un bivio dove seguiamo il sentiero n.685 verso il torrente Aviana. Nelle vicinanze si trova anche la cascata Preafessa. In circa 30’ da qui si raggiunge il cartello dell’attacco della ferrata.

Dopo pochi metri non attrezzati, inizia una scala metallica seguita da alcuni metri di cavo per superare un tratto piuttosto sabbioso. Si raggiunge poi un primo pianerottolo dal quale riusciamo a vedere sia il percorso svolto fino ad ora, sia il tratto che ci aspetta, una lunga cengia assicurata con cavo,molto esposta non troppo difficile. Superato questo tratto ci si trova di nuovo nel bosco, fino a raggiungere un secondo passaggio attrezzato piuttosto semplice da superare. Proseguendo a destra lungo il sentiero si raggiungono altri punti assicurati con cavo e dai quali si possono ammirare splendide viste sulla Valle dei Molini.

Proseguendo nella boscaglia, lungo il corrimano metallico, si raggiunge il libro delle firme, non pensate però di essere arrivati in vetta, il tratto più difficile deve ancora arrivare! Terminato il cavo metallico ci si trova a salire su un terreno abbastanza instabile e scivoloso. Dopo la salita si raggiunge un punto panoramico molto bello che regala splendide viste sulla valle dei Molini e sulla sottostante Val d’Adige. Tenendo l’imbrago addosso vi consigliamo una breve sosta e uno spuntino prima di proseguire la Via. Vi aspettano ancora due parete verticali da superare per arrivare alla fine della via, che non sarà in cima alla montagna ma in un semplice sentiero erboso.

Una volta sul sentiero, si scende a sinistra fino a raggiungere la chiesetta della Madonna della Neve, si prosegue poi fino al bivio dove una chiara segnaletica indica le possibilità a disposizione, per tornare a Avio e quindi al parcheggio dobbiamo seguire a sinistra.

Suggerimenti:

  • Si consiglia una buona preparazione fisica!
  • Adatta per ragazzi sopra i 14 anni
  • Attrezzature di arrampicata completa (imbracatura, casco, kit da ferrata, guanti ferrata, scarpe da trekking in montagna / scarpe da arrampicata)
  • Periodo consigliato: maggio-novembre