Richiedi offerta dal al

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco

Il Castello di Torri del Benaco si trova sulla sponda orientale del Lago di Garda appollaiato con le sue mura e le tre potenti torri quadrate, sopra il pittoresco omonimo paese.

L'imponente castello fu costruito in diverse fasi. La parte più antica del castello fu costruita sulla riva del lago già nel 10 ° Secolo e fu commissionata dal re longobardo Berengario II, per proteggere il paese dall’arrivo degli ungheresi .

Il resto del castello fu costruito nel 1383 sotto la direzione di Antonio della Scala, uno dei Signori di Verona, sulla dei resti romani preesistenti, adiacente al mastio del precedente re.

Quattro anni più tardi, però, la fortezza fu conquistata in soli sei giorni di assedio dai Visconti, signori di Milano. La storia narra che la popolazione era talmente stanza del dominio di Antonio della Scala che si arrese volentieri a un cambiamento di governo.

Il castello oggi

La fortezza oggi è ancora ben conservata. L'alto muro e le tre torri offrono una vista panoramica sui tetti della città vecchia, il porto, il Lago di Garda, spaziando con lo sguardo fino alle coste di Sirmione e Limone.

Il Castello Scaligero di Torri del Benaco ospita un museo etnologico molto interessante, che racconta del territorio e dei suoi abitanti: dalla pesca, all’estrazione dell'olio d'oliva, all'arte della coltivazione della vite. Sebbene sia la costa ovest quella più famosa per la coltivazione dei limoni, dal 1760 anche la riva orientale, nei pressi del Castello di Torri del Benaco, ospita una limonaia.