Richiedi offerta dal al

Pescare al Lago di Garda

Il Lago di Garda è il lago più grande d’Italia e nelle sue acque si trovano diversi tipi di pesce che è possibile gustare anche nei ristoranti e nelle trattorie della zona. I veri amanti della pesca sanno, però, che gustare un pesce pescato con le proprie mani ha tutto un altro sapore! Oltre che nelle acque del lago al Lago di Garda è possibile pescare anche nei numerosi torrenti e fiumi nei dintorni.

La pesca sportiva è molto diffusa al Lago di Garda, grazie anche alla grande varietà e quantità di pesci che si trovano nelle sue acque e nelle acque dei laghi vicino, come ad esempio nel Lago di Toblino, dove si possono trovare trote marmorate o del fiume Sarca, ricco di prelibati salmerini.

Il pesce più pescato nel Lago di Garda è senza dubbio la trota, seguita dal lavarello, la sarda lacustre, l'alborella (l'àola), l'anguilla, la tinca, il cavedano, il persico, per citare solo i pesci più ricercati.

Regole e permessi di pesca

Chi ama pescare, saprà di certo che per poterlo fare ci sono alcune regole da rispettare! Per le acque demaniali del lago, ad esempio, è necessario essere in possesso della licenza di pesca, rilasciata dalla provincia di appartenenza, che si può richiedere presso il comune della specifica località. Ogni località e provincia poi ha proprie regole, è quindi indispensabile informarsi prima di calare la propria canna, per evitare di incappare in spiacevoli sanzioni.

Al Lago di Garda è possibile pescare tutto l’anno, tranne in determinati periodi, vietati per la pesca di alcune specie. La pesca è inoltre vietata da un'ora dopo il tramonto fino un'ora prima dell'alba. Sono previste anche limitazioni nelle lunghezze minime dei pesci pescati, limitazioni di cattura e norme che restringono l’uso di alcuni attrezzi per quanto riguarda la pesca sportiva e professionale.

Per chi vuole provare a pescare in vacanza c’è anche la possibilità di fare una così detta licenza turistica, che ha validità di 30 gg consecutivi e può essere richiesta una sola volta in un anno sia da stranieri che da italiani. La licenza turistica è valida per poter pescare nelle acque del Lago di Garda e si può richiedere sul sito: www.trentinofishing.com.

Ci sono poi alcuni laghi, come ad esempio il Lago Bagattoli a Dro, in provincia di Trento, dove possibile praticare la pesca sportiva senza licenza e noleggiando in loco l’attrezzatura.

Ti può interessare anche
Luogo
Tema
Sottotema
Nessun dato disponibile